Cerca una news

22 ottobre 2015

Ciao Fabrizio, te ne sei andato di corsa

"Non andare dove il sentiero può portare. Vai, invece, dove non c’è il sentiero e lascia una traccia." (Ralph Waldo Emerson) Ci lascia Fabrizio Cosi, vero "pasionario" della BAA e delle cause di valore.

E' la prima volta che ci capita, in quasi sei anni di BAA, di pubblicare una notizia del genere. La prima volta coglie sempre tutti impreparati. Eppure c'è sempre questa prima volta, ed è arrivata.

Qualche ora fa è mancato Fabrizio Cosi, uno dei volti storici della BAA. Era Socio, activist e poi Consigliere allo Sport fino a maggio 2015.

Fabrizio correva sempre, correva per ogni cosa. Correva per passione.
Era un corridore, uno di quelli tosti. Si chiamava "Marziano": aveva fondato e presiedeva la onlus Podisti da Marte, che organizza corse per raccogliere fondi. Un mondo fatto di Missioni e Progetti: Fabrizio correva all'alba, di notte, sotto l'acqua, travestito da clown, colorato in faccia, con la parrucca. Coinvolgeva e faceva correre persone di tutte le età per una causa specifica e vinceva sempre, perchè qualunque fosse il piazzamento della corsa, in queste cose si vince sempre. E si vince insieme.

Ha fatto correre anche la BAA alla Milano City Marathon, rendendola davvero "in motion". Della BAA era un talento vero, di quelli rari e raramente appassionati: ha provato a far correre anche i meno sportivi di noi, sempre per beneficienza. Con qualcuno ci è riuscito, con altri ha strappato almeno una promessa a rimettersi in forma.

Fabrizio era davvero di "casa" in Associazione; partecipava a quasi tutti gli eventi e non mancava mai di passare in ufficio per un saluto e quattro chiacchiere. Venerdì scorso, alla cena di gala dell'Alumnus dell'Anno, è venuto a cercarci uno a uno, tra 500 persone, come spesso faceva. Sempre vestito sportivo, in barba al dress code, ci ha abbracciato e ci ha fatto invidiare la sua invidiabile forma fisica, mentre noi gli raccontavamo improbabili risultati sportivi, forse per sentirci un po' come lui.

Se n'è andato stanotte, probabilmente mentre sognava nuove avventure Marziane e nuove strade da (per)correre. D'altronde lui era così: su Twitter postava le "Cose da Cosi", e questa è proprio una di quelle.
Se n'è andato di corsa, con uno sprint che nessuno si aspettava.

Noi ricambiamo tutti insieme quell'abbraccio singolo che ci ha sempre riservato, allargandolo anche alla sua famiglia.

Ciao Fabri.