Cerca una news

13 aprile 2017

Il sogno europeo non è finito

Tornano le Giornate Bocconi-Boroli sull'Europa. Il Keynote Speaker alla Conferenza Annuale Europeans 2017 sarà Enrico Letta, Dean della Paris School of International Affairs dell'Università Sciences Po.

A 60 anni dalla firma dei Trattati di Roma quale futuro attende l’Europa? Le incognite della Brexit, la minaccia del terrorismo, la complessa situazione mediorientale, i movimenti migratori incontrollati, la dipendenza energetica e i cambiamenti climatici sono tutti sintomi di una crescente instabilità.

Una crisi congiunturale a cui l’Unione europea deve rispondere in modo forte e corale per rafforzare la coscienza collettiva e il senso di appartenenza della sua cittadinanza e per riaffermare il proprio ruolo strategico e fondamentale nel quadro socio-politico internazionale.

Attorno a questi temi si svilupperà la Conferenza Annuale Europeans, organizzata dall’Università Bocconi e dalla Fondazione Achille e Giulia Boroli, che si terrà in Bocconi l’8 maggio alle 17:30, presso l’Aula Magna di via Gobbi 5.

Keynote speaker dell’incontro sarà Enrico Letta, Dean della Paris School of International Affairs di Sciences Po a Parigi, la cui lectio intitolata L'Europa che guarda al futuro sarà introdotta dal Presidente Bocconi Mario Monti. Aprirà l’incontro il Rettore dell’Università Gianmario Verona, mentre le conclusioni saranno affidate al Consigliere Delegato Bocconi Bruno Pavesi.

Durante l’incontro sarà inoltre presentato il progetto editoriale “The State of Europeans”, realizzato dalla Fondazione Achille e Giulia Boroli in collaborazione con l’Università Bocconi, e sarà premiato il vincitore del premio di laurea Europeans per la migliori tesi dedicata al tema dell’Unione europea.

Il programma dettagliato è scaricabile qui.

L’incontro è gratuito e aperto a tutti, previa registrazione online.

La Conferenza è il più importante appuntamento annuale del progetto Europeans, nato per sensibilizzare i giovani sul delicato tema dell’Unione europea, rafforzando il dibattito universitario e divulgandone i contenuti al grande pubblico.

Maggiori informazioni sul progetto sono disponibili sul sito ufficiale dell’iniziativa Europeans.